Tracciabilità stipendi, il modello dai consulenti

Pronto il modello per la tracciabilità delle retribuzioni. Dal prossimo 1° luglio, infatti, i datori di lavoro dovranno necessariamente pagare i propri dipendenti e collaboratori attraverso una banca o un ufficio postale, con bonifico, assegno o altro accredito per evitare una sanzione che va da minimo 1.000 a massimo 5.000 euro. Per informare del nuovo obbligo i lavoratori e per avere indicazioni sulla modalità di pagamento da loro preferita, i consulenti del lavoro hanno predisposto un apposito modello che datori di lavoro e committenti possono consegnare ai lavoratori. Lo rende noto la Fondazione studi con un approfondimento diffuso ieri. Occhio alle sanzioni. I consulenti evidenziano che, dal 1° luglio, l'obbligo per datori di lavoro e per committenti di corrispondere ai lavoratori la retribuzione, nonché ogni anticipo di essa, attraverso una banca o un ufficio postale con uno dei mezzi appositamente individuati, è assistito dall'espresso divieto di erogare la retribuzione direttamente al lavoratore, per mezzo di denaro contante. E che, in caso di violazione, è previsto che «si applica la sanzione amministrativa consistente nel pagamento della somma da 1.000 a 5.000 euro». L'introduzione di tale apparato sanzionatorio comporta che, a prescindere da controversie tra le parti, l'ispettore deve rilevare la violazione e procedere all'irrogazione della sanzione. Il momento di consumazione dell'illecito è quello in cui il datore di lavoro o committente ha proceduto al pagamento con una modalità diversa da quella espressamente prevista. Richiamando le indicazioni dell'Inl, l'Ispettorato nazionale del lavoro (si veda ItaliaOggi del 25 maggio), i consulenti evidenziano inoltre che la sanzione si applica anche nel caso in cui il datore di lavoro abbia effettuato il pagamento con le modalità previste, ma lo abbia successivamente revocato (per esempio, l'annullamento del bonifico o dell'assegno bancario prima dell'incasso).

Fonte: ItaliaOggi del 13 giugno 2018 (pagina 38)

Allegato: Fondazione Studi - Aprrofondimento.pdf


nota: la notizia costituisce un estratto; per il testo integrale riferirsi alla fonte citata
STUDIO CESARE ROSSO utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.
Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento
TMC ARTI GRAFICHE - CARAMAGNA P. SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S.
BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE
TMC ARTI GRAFICHE - CARAMAGNA P. SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S. BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE