Non c'è reiterazione se non si versano i contributi per più mesi

Dopo le modifiche, introdotte dal decreto legislativo 8/2016, in materia di punibilità del mancato versamento di contributi, questo reato va valutato nel suo complesso e non più come una ripetizione dello stesso per ogni mese in cui non vengono effettuati i pagamenti. Con la sentenza 25537/2019 depositata ieri, la Cassazione ha accolto il ricorso di un titolare di impresa che si è visto negare la non punibilità del fatto dalla Corte d'appello in relazione al mancato versamento riguardante 8 mesi consecutivi. Quest'ultima ha ritenuto condannabile l'imprenditore sulla base della ripetibilità. Ciò significa che le singole omissioni ripetute un mese dopo l'altro non vanno considerate come più reati ma come parte dello stesso e con ciò viene meno la caratteristica della reiterazione o del comportamento abituale.

Fonte: Quotidiano del Lavoro del 11 giugno 2019



nota: la notizia costituisce un estratto; per il testo integrale riferirsi alla fonte citata
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.         ACCETTO
SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S.
BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE
SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S. BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE