Apprendistato, fondi fantasma - Inutilizzate 57 milioni di risorse destinate alla formazione

La formazione regionale dell'apprendistato non funziona. Riduzione delle risorse (da 100 mln nel 2014 a 15 mln nel 2018) e tempi lunghi per l'impiego sono le principali criticità che hanno portato a bloccare l'erogazione dei fondi dall'anno 2018. A rilevarlo è la Corte dei conti nella delibera n. 8/2019 con l'indagine sulla gestione delle risorse per il finanziamento dell'apprendistato che il ministero del lavoro eroga alle regioni (per la formazione) e all'Inps (per gli sgravi contributivi). Il mancato utilizzo di risorse è di 57 mln di euro che le regioni devono restituire. Ammonta a circa 2 mld di euro, invece, la spesa per gli sconti contributivi. Gestione regionale. Le criticità più rilevanti riguardano il sistema di gestione delle risorse da parte delle regioni che fino al 2016 veniva erogate in anticipo (per un utilizzo più «libero») e che dal 2017, invece, vengono trasferite solo previa trasmissione, da parte delle regioni, di idonea documentazione attestante l'assunzione di impegni giuridicamente vincolanti riferito alle risorse da ricevere. Da controlli (ancora in corso), spiega la Corte dei conti, è venuto alla luce una rilevante mole di risorse già incassate dalle regioni, ma non ancora utilizzate pari a 56,93 mln di euro (si veda tabella). Sul punto la Corte dei conti chiede al ministero del lavoro d'intensificare le attività di controllo e di monitoraggio da effettuarsi in maniera più razionale e con maggiore efficienza, anche adottando al più presto sistemi informativi tecnologicamente avanzati. Tra le altre criticità rilevate, la Corte dei conti evidenzia la riduzione consiste delle risorse che da 100 mln di euro del 2014 sono scese a 15 mln nel 2017, nonché i tempi troppo lunghi per l'impegno (cioè per l'impiego pratico delle risorse). Peraltro, aggiunge la corte, non sono state erogate tutte le risorse relative agli anni 2016 e 2017.

Fonte: ItaliaOggi del 18 giugno 2019 (pagina 33)



nota: la notizia costituisce un estratto; per il testo integrale riferirsi alla fonte citata
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.         ACCETTO
SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S.
BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE
SALUMIFICIO BRIZIO - VENASCA Becchio e Mandrile RISTORANTE SALUZZO 0175-218975 SILVIA DOGLIANI ARTIMPIANTI COSTIGLIOLE S. BOMAUNO MEC INDUSTRIA ALIMENTARE CARNI SUPERTINO VAGLIANO FRUTTA GULLINO IMPORT EXPORT GIOIELLERIA ALBERO DELLE GIOIE